Delle sei edizioni organizzate nel corso degli anni per ricordare Massimo Cannarella, questa del 1989 è stata la più articolata ed ambiziosa: ben tre serate, con tanti musicisti a suonare al Notturno Club, locale di via Donizetti ad Alessandria, inaugurato pochi mesi prima, nel dicembre 1988. Per l’occasione, oltre agli amici alessandrini di sempre, a suonare sul palco anche numerosi ospiti da fuori zona, destinati in qualche caso ad un lungo futuro ricco di album e concerti, come gli Yo Yo Mundi (Acqui) e Paolo Bonfanti con i suoi Big Fat Mama (Genova).


alcuni dei protagonisti

FABIO TOLU

Piano man fin dai tardi anni ‘70, in tutta Italia e anche all’estero (Montecarlo, Costa d’Avorio, Corsica). Nel 1990 l’esperienza più importante, unica finora per un musicista alessandrino: all’Olympia di Parigi, davanti a 2000 persone, nella band del cantante corso Michel Mallory (autore anche per Johnny Halliday). Oltre ai dischi insieme a Polyart, Duke e Miki B, da ricordare il capodanno del 2003, quando a Ginevra si esibì per un pubblico ristretto che includeva Sofia Loren. Dal 2017 suona in crociera, in viaggio tra Europa ed Estremo Oriente. Qui di seguito due estratti del concerto di Parigi, con Mallory a presentare un brano con l’intro di Fabio e poi la band.



I RISERVATO

Band alessandrina fondata a inizio ’88 con Massimo Torchio (voce), Marco Pasotto e Andrea Cinti (chitarra), Marco Bellana (batteria), Flavio Marini (basso) e Alessandro Rossi (tastiere). Già nel primo anno suonarono a Torino, Pavia e Ravenna e ottennero riconoscimenti in concorsi e festival nazionali. A questa prima fase risalgono un singolo e un demo. Sciolti nel 1997, ripresero l’attività dieci anni dopo, pubblicando due album. Nel 2017 l’inizio del progetto solista di Torchio, mentre Pasotto, Cinti e Bellana continuano come Servanera. Qui di seguito l’audio del brano “Son fermo”, dalla compilation “Musicando” (1995).

album foto

Leave a Reply