Serata voluta dalla radio per ricordare Massimo Cannarella a due anni dalla scomparsa e per raccogliere fondi destinati alla Lega italiana per lotta contro i tumori. Protagonista un folto gruppo di musicisti alessandrini, ad alternarsi sul palco senza schemi rigidi o scalette prefissate, nel più puro spirito delle classiche jam session del rock. Da ricordare tutti i musicisti insieme in chiusura per una lunghissima versione di “Sympathy for the Devil” dei Rolling Stones. Il concerto è stato trasmesso in diretta in radio, il giorno dopo Svisa nel suo programma ne ha messo in onda alcuni estratti. Il successo e le emozioni della serata convinsero la radio a dare cadenza annuale all’MC Jam, che avrà infatti un lungo corso.

ESTRATTI DAL CONCERTO

in onda nel programma di Svisa del 25 giugno 1987

WHITE CITY: Alessandro Lozza (voce), Roberto Guidobono (chitarra solista), Max Pozzi (chitarra ritmica), Vito Oliva (tastiere), Enzo Bezzi (basso), Enrico Amisano (batteria), ospite Gianni Buccioli (voce) suonano “Hideaway”, cover di Iggy Pop
RED STYLE: Gianni Buccioli (voce), Fabio Tolu (tastiere), Fabio Gnecchi (basso), Giampaolo Fozzi (batteria) suonano “New Year’s Day”, cover degli U2
ACIDO + STRATOS WAVE: Bruno “Cicciotto” Galasso (batteria) e Renato Arrighi (basso) insieme con Andrea Cinti (chitarra) suonano “Exodus”, dal repertorio degli Stratos Wave. Introduce Carlo Gallia

album foto

Leave a Reply